Il comitato delle vittime del Forteto: “Una setta nella quale sono caduti anche notabili”

Il portavoce Pietracito è intervenuto al convegno organizzato dal PdL in consiglio regionale

Nella trappola del Forteto, che era una vera e propria setta, non sono caduti solo ragazzini ingenui o fragili ma anche persone notabili e autorevoli” che fungevano da ‘testimonial’ per la comunità. Lo ha detto il portavoce del Comitato delle vittime del Forteto Sergio Pietracito, intervenendo oggi a un convegno organizzato dal Pdl in Consiglio regionale dal titolo ‘Forteto, storia di un cortocircuito culturale politico, giudiziario’.

“Noi del comitato vittime siamo andati da chi ci ha ascoltato – ha sottolineato – e per questo oggi siamo a questo incontro organizzato dal Pdl. Occorrerebbe evitare che qualcuno parlasse di strumentalizzazione politica. Auspichiamo che un convegno del genere venga organizzato anche da più forze politiche e ci piacerebbe anche che a questo appuntamento potessero partecipare psicologi ed esperti della mente per far meglio capire quello che ci è successo e come per questo viviamo”.

Secondo Pietracito “con la Commissione d’inchiesta del Consiglio regionale, che all’unanimità ha approvato la relazione finale sulla vicenda Forteto, abbiamo compiuto un passo avanti riuscendo ad avere insieme le varie forze politiche”.

Fonte: ANSA

Messo il tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: